Sei il benvenuto, in questo blog troverai numerosi documentari che hanno come unico scopo la ricerca della verità. Ti invito a consultarli liberamente ed a commentarli: buona visione.
Attenzione: i documentari proposti in streaming sono sempre attivi, se alcuni risultassero invece non attivi, non funzionanti o del tutto invisibili potrebbe essere necessario cambiare i DNS, per sapere come fare clicca qui sotto.

Per vedere i documentari con la pubblicità basta cliccare su "Close ad and continue as Free User" e poi su "Start the video" chiudendo i pop-up che si apriranno. Sono certo che capirete che questo mi permette di mantenere i video on-line gratuitamente. Consiglio l'uso del componente aggiuntivo Adblock Plus o similare che vi permetterà di togliere automaticamente tutta la pubblicità. I documentari sono tutti disponibili per il download gratuito, basta cliccare sul pulsante.

sabato 25 febbraio 2012

Zero

Osama Bin Laden è stato catturato. Davvero il più grande terrorista di sempre, la mente che ha architettato il più grande attacco della storia agli Stati Uniti è stato ucciso? E se questo è vero allora l'America ha tagliato la testa alla sua più grande minaccia chiamata Al Quaeda. Eppure parecchi fatti nella storia dell'11 settembre dimostrano che Bin Laden, se avesse davvero partecipato all'atto terroristico, era solo una pedina di un gioco molto più grande. I fatti che non tornano sono noti ed in questo film sono spiegati chiaramente e non lasciano possibilità al dubbio: le due torri non potevano crollare se “semplicemente” colpite da un aereo ciascuna, l'aereo che ha colpito il Pentagono non poteva lasciare un buco così piccolo e polverizzarsi senza lasciare tracce, i dirottatori non erano assolutamente in grado di pilotare aerei di quella portata. E poi, cosa pensereste se scopriste che alcuni membri di Al Quaeda che hanno partecipato all'attacco delle Torri Gemelle, ufficialmente ed ovviamente morti e sepolti, fossero stati reperiti in ottime condizioni di salute del tutto all'oscuro dei fatti a loro attribuiti? E cosa pensereste se scopriste che l'attacco che ha colto di sorpresa gli Stati Uniti fosse parte di una normale esercitazione più volte svolta nei cieli americani dall'aviazione statunitense? Ma se tutto questo è vero, chi ha davvero attaccato l'America quel giorno? A questa domanda, la risposta potete darla voi.

mercoledì 22 febbraio 2012

LIBRO CONSIGLIATO: José Argüelles - Il Fattore Maya - WIP Edizioni - ISBN 978-88-8459-007-8

Artista, poeta, storico, visionario, messaggero del nuovo tempo, antropologo globale, armonista cosmico, José Argüelles è nato nel 1939 e si è spento nel 2011. Si è laureato in Estetica e Storia dell'Arte all'Università di Chicago nel 1969. La sua carriera accademica iniziò all'Università di Princeton nel 1966 ed è continuata per i successivi 23 anni presso l'Università della California a Davis, all'Evergreen State College, al Naropa Institute, all'Università di Stato ed all'Istituto d'Arte di San Francisco, all'Università del Colorado ed all'Union Graduate School di Denver.
Ha scritto numerosi libri pionieristici tradotti in diverse lingue, risultato delle sue ricerche artistiche e scientifiche sui sistemi totali.
E' stato per molto tempo, assieme alla moglie, un attivista per la pace mondiale.


In questo interessante e complesso saggio Argüelles si è tuffato in quello che è, per la mente europea, un sistema di conoscenze sconcertante, lo Tzolkin dei Maya. Dopo una vita dedicata a questo enigma è emersa la sua teoria su ciò che esso rappresenta ed è una teoria scomoda. Tra le altre affermazioni scioccanti ci si chiede di prendere in considerazione quanto segue.
Primo: la storia dell'uomo è stata determinata in larga parte da un raggio galattico che è stato attraversato dal Sole e dalla Terra  negli ultimi 5.000 anni e siamo prossimi ad un momento di grande trasformazione, in coincidenza con la fine del raggio, nel 2012.
Secondo: le attività e le concezioni del mondo da parte delle diverse culture seguono la natura delle "stagioni galattiche" il cui codice è stato catturato a livello matematico e simbolico dai Maya.
Terzo: ogni persona ha il potere di collegarsi direttamente, sensorialmente ed elettromagneticamente con l'energia-informazione di questo raggio emanato dal nucleo galattico e può in tal modo risvegliare la propria mente più vera, più alta e più profonda.
Il suo lavoro ha tutta la stravaganza e la torbidità di ogni visione nuova della realtà, ciò che da solo basta a fare della lettura di questo libro una vera e propria sfida.

sabato 18 febbraio 2012

David Icke E Credo Mutwa - Agenda Rettiliana Parte 3-3 (The Reptilian Agenda 3)

Questa è la terza ed ultima parte del documentario. Credo è uno degli ultimi sciamani africani viventi, detentore di conoscenze antiche del suo popolo che spaziano dalla religione e la storia alla scienza ed a quelli che dagli occidentali sono considerati semplicemente antichi miti. Ci racconterà di come gli africani siano stati colonizzati non solo per le ricchezze dei loro territori ma anche per depredare il loro sapere finendo per perderlo loro stessi a vantaggio dei colonizzatori. Ci racconterà anche di strane "persone" dall'aspetto non totalmente umano che hanno operato in Africa con gli invasori e di popoli che tutt'ora vivrebbero in una zona conosciuta come "magica" e dove spesso chi ci si addentra non ne fa ritorno, ci dirà del significato dei suoi amuleti e del suo percorso nello sciamanesimo. Racconti, credenze ed esperienze che stranamente coincidono con le notizie che da anni vengono diffuse da Icke.

sabato 11 febbraio 2012

David Icke E Credo Mutwa - Agenda Rettiliana Parte 2-3 (The Reptilian Agenda 2)

Questa è la seconda parte di un lungo documentario in cui David Icke intervista Credo Mutwa. Credo è uno degli ultimi sciamani africani viventi, detentore di conoscenze antiche del suo popolo che spaziano dalla religione e la storia alla scienza ed a quelli che dagli occidentali sono considerati semplicemente antichi miti. Ci racconterà di come gli africani siano stati colonizzati non solo per le ricchezze dei loro territori ma anche per depredare il loro sapere finendo per perderlo loro stessi a vantaggio dei colonizzatori. Ci racconterà anche di strane "persone" dall'aspetto non totalmente umano che hanno operato in Africa con gli invasori e di popoli che tutt'ora vivrebbero in una zona conosciuta come "magica" e dove spesso chi ci si addentra non ne fa ritorno, ci dirà del significato dei suoi amuleti e del suo percorso nello sciamanesimo. Racconti, credenze ed esperienze che stranamente coincidono con le notizie che da anni vengono diffuse da Icke.

sabato 4 febbraio 2012

David Icke E Credo Mutwa - Agenda Rettiliana Parte 1-3 (The Reptilian Agenda 1)

Questa è la prima parte di un lungo documentario in cui David Icke intervista Credo Mutwa. Credo è uno degli ultimi sciamani africani viventi, detentore di conoscenze antiche del suo popolo che spaziano dalla religione e la storia alla scienza ed a quelli che dagli occidentali sono considerati semplicemente antichi miti. Ci racconterà di come gli africani siano stati colonizzati non solo per le ricchezze dei loro territori ma anche per depredare il loro sapere finendo per perderlo loro stessi a vantaggio dei colonizzatori. Ci racconterà anche di strane "persone" dall'aspetto non totalmente umano che hanno operato in Africa con gli invasori e di popoli che tutt'ora vivrebbero in una zona conosciuta come "magica" e dove spesso chi ci si addentra non ne fa ritorno, ci dirà del significato dei suoi amuleti e del suo percorso nello sciamanesimo. Racconti, credenze ed esperienze che stranamente coincidono con le notizie che da anni vengono diffuse da Icke.