Sei il benvenuto, in questo blog troverai numerosi documentari che hanno come unico scopo la ricerca della verità. Ti invito a consultarli liberamente ed a commentarli: buona visione.
Attenzione: i documentari sono tutti disponibili per il download gratuito, basta cliccare sul pulsante. Se occorresse cambiare i DNS clicca sul pulsante qui sotto per sapere come fare.

venerdì 30 dicembre 2011

LIBRO CONSIGLIATO: Corrado Malanga - Alieni O Demoni La Battaglia Per La Vita Eterna - Terre Sommerse

Il dottor Corrado Malanga è ricercatore e docente di Chimica Organica presso l'Università di Pisa. Ha pubblicato circa 50 lavori su riviste internazionali di chimica ed ha ricoperto incarichi di insegnamento di numerosi corsi fondamentali e complementari nei Corsi di Laurea in Chimica, Chimica Industriale e Scienze Biologiche per i vecchi ed i nuovi Ordinamenti. Si interessa di UFO e alieni da quasi quarant'anni. Ha organizzato la ricerca per il Centro Ufologico Nazionale (CUN) in qualità di responsabile del Comitato Tecnico Scientifico, proseguendo poi il suo lavoro come fondatore del Gruppo Stargate Toscana. Attualmente collabora alla rivista ufologica mensile XTimes ed è stato columnist di altre importanti riviste di settore quali Notiziario Ufo, Ufo Network, Dossier Alieni, Stargate, Stargate Magazine, Area 51 nonchè collaboratore di due opere enciclopediche sugli UFO. Attualmente i suoi interessi sono rivolti alle problematiche legate ai rapimenti alieni (Abduction) che studia mediante tecniche di Ipnosi Regressiva e Programmazione Neuro Linguistica.


«Tutto cominciò tanti anni fa. Mi interessavo di UFO a livello amatoriale, quando decisi di entrare a far parte di un’organizzazione a livello nazionale che studiava l’argomento. Divenni membro del Consiglio Direttivo e lavorai per questa organizzazione per vari decenni. Un giorno mi affidarono l’incarico di seguire un caso di presunto rapimento, da parte di alieni, di un ragazzo di Genova: Valerio. Dopo quattro anni di inchiesta trasformai il mio rapporto in un libro, per volere dello stesso direttivo del Centro per cui lavoravo. Si scatenò l’inferno!
Venni subito minacciato, dall’interno e dall’esterno di quell'organizzazione, e tentarono di mettermi a tacere. Le stesse persone che mi avevano, in un primo tempo, sostenuto nelle indagini, si rivoltarono contro di me e ci volle poco per capire che avevano delle collusioni con alcuni settori governativi, italiani e non. Collusioni di cui io, stupidamente, non mi ero mai reso conto. In realtà me n’ero reso conto a livello inconscio, ma non avevo mai voluto dar retta alla voce della mia Coscienza, la quale diceva chiaramente, giorno dopo giorno, che in quell’organizzazione, come in altre in Italia, la longa manus dei servizi segreti la faceva da padrona. Siccome non mi piace, però, lasciare un lavoro a metà, decisi che era bene continuare le indagini sul fenomeno abduction. L’incarico me lo avevano dato e la macchina era stata messa in moto: quando comincio un lavoro non posso essere fermato, se non per sempre!
Questo trattato è il frutto di molti anni di lavoro, alla ricerca dei testimoni dei fenomeni di rapimento alieno (o abduction), alla ricerca delle migliori tecniche per studiare questa strana casistica, alla ricerca della realtà che si cela dietro le bugie dei mass-media, alla ricerca della verità dietro le stupidaggini dei gruppi di religiosi new-age e dietro le menzogne delle chiese di tutti i tempi.
Questo non è un libro sulle abduction. Libri di questo tipo ne abbiamo a dozzine: descrivono la storia del fenomeno, fanno un elenco pedissequo di avvistamenti, parlano degli insabbiamenti dei governi ed i più coraggiosi introducono alcuni racconti di testimonianze di presunti addotti da alieni.
In questo trattato non c’è nulla di tutto questo, infatti non è diretto ai lettori comuni, a quelli che, non sapendo come prendere sonno, leggono tre pagine per notte di qualsiasi cosa. Per carità, se siete di quelli non leggete queste pagine, perché non dormireste più per mesi. Questo trattato non si rivolge nemmeno ai lettori di libri sugli UFO, i così detti ufofili. Essi non capirebbero una parola di quello che c’è scritto, poiché non possiedono i prerequisiti per comprendere gran che.
Questo trattato non si rivolge nemmeno agli ufologi, la cui principale aspirazione consiste nel collezionare molti libri sull’argomento, da mostrare con orgoglio agli amici quando vengono in visita. Sicuramente non è stato scritto neppure per i religiosi, dei quali mi importa poco e che vedranno, in questo trattato, demolite tutte le loro aspirazioni di potere, come mediatori tra Dio e l’uomo. Non è stato scritto neanche per i militari, i quali, come vedremo nelle conclusioni, sono decisamente tagliati fuori anche dalla più banale comprensione dell’Universo intero.
Questo trattato si rivolge solo ed esclusivamente agli addotti italiani ed, in secondo luogo, a tutti coloro che, armati di buona volontà e di qualche neurone funzionante, pensino che c’è, nell’aria, qualcosa che non va.
Sì, qualcosa nell’aria non va!»
Corrado Malanga.

lunedì 26 dicembre 2011

Gustavo Rol Un Mondo Dietro Al Mondo

«Vive a Torino il dott. Gustavo Adolfo Rol, un sensitivo capace di imprese che non hanno nulla di normale e che è impossibile interpretare. È in grado perfino di fare viaggi nel tempo, di conversare con entità che hanno raggiunto l'oltretomba da secoli o di far piombare in un salotto col belato della capra anche il suo campanaccio. Un busto di marmo pesantissimo, senza che nessuno si muovesse, passò da un caminetto al centro di un desco». Tratto dal libro “E tu lo sai?” di Enzo Biagi. E' stato amico di Federico Fellini e Dino Buzzati, ha conosciuto Einstein, Fermi, De Gaulle, D'Annunzio, Mussolini, Reagan, Pio XII, Cocteau, Dalì, Agnelli, Einaudi. Numerosi testimoni dicono che avesse doti straordinarie come la visione a distanza, la telecinesi, la precognizione, la telepatia e la bilocazione. Questo documento è dedicato a colui che è stato definito il più grande sensitivo del XX secolo.

domenica 18 dicembre 2011

Le Origini Dell'Aids

Nel 1983 venne isolato il virus HIV, il responsabile dell'AIDS, a sua volta derivante dal SIV quello trovato sull'animale più simile all'uomo, lo scimpanzè. In particolare, è lo scimpanzè dell'Uganda quello che è ritenuto responsabile della diffusione del virus ma com'è potuto accadere che l'uomo abbia potuto riceverlo da questo animale? La teoria ufficiale parla del trasferimento naturale del virus attraverso il sangue infetto, avvenuto durante la macellazione o l'ingestione dell'animale ma perchè non è accaduto prima? La risposta a questa domanda ancora una volta è un codice, SV40 ed ha qualcosa a che fare con un vaccino che ha segnato una delle grandi vittorie della medicina moderna, l'antipolio. Scopriremo che il virus non ancora sconfitto è stato creato dalla stessa “medicina” che vuole combatterlo.

domenica 11 dicembre 2011

Viaggio Ai Confini Dell'Universo

State per prendere parte ad un incredibile viaggio nello spazio partendo dalla Terra. Prima tappa la Luna e poi Venere la stella del mattino e della sera, Mercurio bruciato perchè troppo vicino alla nostra stella, il Sole con le sue reazioni termonucleari in grado di scaldarci, Marte con i suoi giganteschi tornado, Giove più grande della Terra di quasi 1000 volte e con un uragano in atto da 300 anni più grande del nostro pianeta, Io ricco di vulcani, il pianeta di ghiaccio Europa, Saturno del quale abbiamo registrato la “voce”, Titano con i suoi oceani di gas liquido, Urano e Nettuno il pianeta di metano, Tritone con i suoi giganteschi terremoti e Sedna scoperto nel 2003. Poi, fuori dal nostro sistema solare troveremo Alpha Centauri dotato di 3 soli e Gliese 581, andando sempre più lontano, passando per Algol la stella doppia dove oggi, a causa della distanza, è possibile sentire i discorsi di Hitler in diretta, schivando comete e satelliti arriveremo fino alla fine dell'universo.

domenica 4 dicembre 2011

The Power Of Nightmares 3-3 The Shadows In The Cave

Terza ed ultima parte del documentario. Zawahiri ha ormai compreso che non è possibile sollevare le masse per compiere la grande rivoluzione musulmana e cambia strategia. Nello stesso tempo in America spunta un testimone che parla degli attentati alle ambasciate americane avvenuti poco prima, il suo nome è Jamal Al-Fadl. Lentamente si sta delineando la ragnatela di bugie sulla quale si basa tutta la politica estera USA che trova il suo innesco l'11 settembre 2001 e che da modo, ai neocons, di dare un nuovo impulso alla loro voglia di guerra. Registrazioni, mappe nascoste, presunti attacchi pronti per essere sferrati al cuore dell'America, la presunta “bomba sporca”, un intreccio incredibile degno di Hollywood, peccato sia la realtà.

domenica 27 novembre 2011

The Power Of Nightmares 2-3 The Phantom Victory

Questa è la seconda parte del documentario, dalla “Dottrina Reagan” con l'alleanza tra i mujaheddin e gli Stati Uniti all'arrivo di Osama Bin Laden come finanziatore e sostenitore di quest'alleanza per sconfiggere l'allora impero del male: l'Unione Sovietica. Vedremo la nascita della Jihad ed i motivi che portarono al “caso Whitewater”, conosceremo il grande accusatore di Clinton, il giornalista David Brock, ed il caso Lewinsky fino all'arrivo del nuovo grande nemico dell'america anch'esso creato ad arte.

sabato 19 novembre 2011

The Power Of Nightmares 1-3 Baby It's Cold Outside

In passato i politici salivano al potere promettendo una vita migliore offrendo visioni ottimistiche del futuro. Quei sogni, evidentemente, fallirono e fecero perdere agli elettori la fiducia nelle ideologie così oggi, i politici hanno trovato una nuova strada per conservare il potere: la paura. Oggi viviamo in un mondo dominato dalla paura per il terrorismo internazionale in nome del quale si fanno guerre, si cambiano costituzioni, regole e prassi quotidiane ma gran parte di ciò che suscita questa paura è falso, fittizio, creato ad arte. In questa serie di tre documentari scopriremo chi e come è riuscito a cambiare il mondo, chi ne ha tratto beneficio e cosa dobbiamo sapere per riconoscere le bugie. “Baby it's cold outside” è la prima puntata di questa serie, scopriremo come tutto è iniziato, come un innoquo ispettore scolastico egiziano chiamato Sayyed Qutb ha dato il via a questo processo assieme ad un filosofo americano chiamato Leo Strauss diventato in seguito il punto di riferimento di un altro attore di questo film, i Neocons gli attuali manovratori della politica USA. Se vi siete sempre chiesti come tutto è iniziato, come siamo arrivati ad essere costantemente minacciati da terroristi fantasma che possono arrivare ovunque, se vi siete sempre chiesti il perchè del comportamento degli Stati Uniti nel mondo non potete perdere questo documentario.

domenica 13 novembre 2011

Ufo The Greatest Story Ever Denied Parte 2 Moon Rising

Perchè la simbologia di tutte le agenzie spaziali utilizza il simbolo del “vettore” che assomiglia tanto ad un tipo di oggetto non identificato fotografato e ripreso più volte? Cosa sa più di noi lo scrittore William Burrows che lo ha portato a raffigurare delle strane linee verticali che uniscono la Terra alla Luna sulla copertina di un suo libro, le stesse strane linee che si trovano su immagini ufficiali dello spazio? Nel 1994 il presidente USA Clinton citò la missione Clementine come uno dei maggiori obiettivi nell'aeronautica spaziale. Oggi le immagini di questa missione sono consultabili liberamente ad una definizione sufficientemente buona ma molte di esse presentano sfocature che impediscono di vedere cosa c'è davvero. Inoltre, in parecchie immagini ufficiali è stato deliberatamente cancellato lo sfondo e sostituito con il colore nero dello spazio profondo. Se la superficie lunare fosse davvero quella presentata in modo ufficiale, grigia e sabbiosa dove è possibile trovare solo dune e crateri, perchè oscurare tanti punti? Certo, quelle immagini in bianco e nero non possono comunque offrire tutti i dettagli in modo preciso, così José Escamilla ha un'idea. Perchè non provare ad estrapolare delle immagini a colori utilizzando il colore a spettro pieno della Luna dell' United States Geological Survey? Di sicuro la Luna così non l'avete mai vista e se, normalmente, ne siete affascinati, questa volta rimarrete a bocca aperta.

mercoledì 9 novembre 2011

LIBRO CONSIGLIATO: A Cura Di Giulietto Chiesa - Zero2 - Piemme - ISBN 978-88-566-2279-9

Giulietto Chiesa e' nato ad Acqui Terme (Al) il 4 settembre 1940. Giornalista dal 1979, quando entra a L'Unità come redattore ordinario, dal 1980 al 1990 diventa corrispondente da Mosca per la stessa testata. Nel 1989-1990 e' "fellow" del Wilson Center, Kennan Institute for Advanced Russian Studies, di Washington. Fa conferenze in quindici università e istituti di ricerca americani, Dipartimento di Stato, Rand Corporation ecc. Nel 1990 entra alla “Stampa”, ancora come corrispondente da Mosca, e rimane in Russia fino alla fine del 2000. Collabora saltuariamente con diversi giornali e riviste europei russi e americani. Ha collaborato con quasi tutte le testate televisive italiane, con “Radio Svizzera Internazionale”, con “Radio Vaticana”, con la “BBC-World Service” in lingua russa, con i canali televisivi russi ORT, RTR e NTV , e con “Deutsche Welle”. E' apparso numerose volte su “Rai News 24” e in diversi programmi RAI, tra cui “Primo Piano” della Rete 3. Negli ultimi anni è stato ripetutamente invitato a Omnibus, della "Sette". Ha tenuto una rubrica fissa mensile per Photo e per quattro anni ha avuto una rubrica fissa sul mensile europeo “Galatea”.
Ha scritto diversi libri e saggi, molti in tema di storia, cronaca e reportage sull'Unione Sovietica e sulla Russia. Ha fondato "Megachip-Democrazia nella Comunicazione", un'associazione che si occupava di analisi critica del funzionamento del mainstream mediatico. L'associazione ha poi dato vita anche aun sito internet di approfondimento "megachip.info". Si e' occupato di studio della globalizzazione e, in particolare, degli effetti sul sistema mediatico mondiale.
E' stato parlamentare europeo e, nell'aprile 2010, ha fondato il laboratorio politico-culturale "Alternativa".
Hanno partecipato alla realizzazione di questo libro anche: Gore Vidal, Franco Cardini, Lidia Ravera, Andreas Von Bülow, Steven E. Jones, Claudio Fracassi, Jürgen Elsässer, Webster Griffin Tarpley, Thierry Meyssan, Enzo Modugno, David Ray Griffin, Barrie Zwicker, Michel Chossudovsky.


L'aereo che avrebbe colpito il Pentagono non è quello indicato dell'American Airlines. La scatola nera "trovata" stabilisce una rotta diversa.
Nuovi video del crollo dell'edificio 7 del World Trade Center - non colpito da nessun aereo - mostrano una distruzione repentina, inconcepibile secondo gli assunti della "verità" che è  stata offerta all'opinione pubblica.
L'esercitazione militare Vigilant Guardian oscurò proprio in quel giorno gli schermi della difesa aerea degli Stati Uniti d'America per quasi tre ore. Chi doveva difendere la massima potenza mondiale era stato accecato da immagini virtuali. Rivelazioni di WikiLeaks adombrano inquietanti scenari da golpe.
"Testimoni oculari" ammettono la non veridicità delle loro dichiarazioni iniziali.
Sono solo alcune delle nuove prove che il gruppo indipendente che ha a lungo indagato sull'attentato dell'11 settembre mostra oggi come autentiche "pistole fumanti".
Dieci anni sono passati da quel tragico giorno che cambiò la storia del mondo. Da dieci anni siamo in guerra contro il "terrorismo internazionale". Da allora non un solo responsabile è stato individuato con certezza. Nessuno è stato incriminato. Nemmeno Osama Bin Laden lo è mai stato, per l'11 settembre. Al mondo è stata raccontata una versione di complotto - 19 terroristi islamici armati di taglierini - che, ne sono convinti gli autori di questa poderosa inchiesta che allinea un'enorme mole di dati e coinvolge un gran numero di specialisti, non regge alle più elementari verifiche. Sono proprio quelle verifiche a suggerire ipotesi ben più razionali e realistiche e a conferire una certezza: proprio non può essere andata come ci hanno raccontato.
L'11 settembre ha cambiato la storia. Con quel tragico e spettacolare attentato, in cui hanno perso la vita circa tremila persone innocenti, gran parte delle certezze occidentali sono andate in frantumi. Ne è seguita un'offensiva che ha già prodotto due guerre. La geopolitica di intere aree del pianeta è stata modificata. Ecco perchè parlare oggi dell'11 settembre non significa guardare al passato. Significa occuparci del nostro futuro.

lunedì 7 novembre 2011

Ufo The Greatest Story Ever Denied Parte 1

A Los Angeles, California, nel 1942 durante la seconda guerra mondiale, avvenne uno scontro a fuoco tra l'artiglieria americana ed oggetti volanti non identificati. Nel 1994 José Escamilla scoprì un fenomeno che chiamò “Rods”, una forma di vita invisibile ad occhio nudo. Riuscì a riprendere questo fenomeno usando otturatori ad alta velocità. Nel 1995 la NASA fermò le trasmissioni in diretta dello Shuttle dopo che alcune riprese avevano chiaramente mostrato UFO attorno alla navicella. Inoltre, le foto della superificie lunare che mostrano numerose “anomalie” difficilmente spiegabili come semplici fenomeni naturali, le interviste a famosi astronauti, le dichiarazioni di membri del congresso americano e molto altro in questo lungo documentario.

domenica 30 ottobre 2011

432Hz La Frequenza Della Natura

Che cos'è davvero il suono? Ed è in grado di agire addirittura sulla materia? Perchè la frequenza di 432Hz sembra essere così importante e cosa la lega all'età dei patriarchi nella Bibbia, alla mitologia dei vichinghi, al granito, a Stonehenge, al diametro del Sole ed al battito del nostro cuore? La sua importanza era conosciuta bene anche dai nazisti che cambiarono l'intonazione degli strumenti musicali andando ad influenzare tutta la musica che da allora non è più stata portata all'intonazione originale usata da grandi musicisti come Johann Sebastian Bach o Ludwig Van Beethoven. Un bel lavoro di Andrea Doria.

domenica 23 ottobre 2011

La Vera Storia Della Marijuana

Dalla canapa è possibile ricavare carta, tessuti, corde, olio, medicine, cibo, plastica, isolanti, cosmetici, cera. Direttamente dalla canapa è possibile ricavare letteralmente migliaia di prodotti di tutti i tipi costituiti da una materia prima naturale eppure è una pianta totalmente bandita dalla catena produttiva, demonizzata. Ufficialmente questo è accaduto perchè dalla canapa è possibile ricavare la marijuana, un derivato che nell'occidente è considerato una droga ma in realtà è utilizzato a scopi medicinali da sempre. Inoltre la canapa ha un altro grande difetto: può sostituire i corrispettivi prodotti derivati dal petrolio con altrettanti prodotti in molti casi migliori e di minor impatto ambientale. Una interessante inchiesta di Massimo Mazzucco che ci porta a scoprire a chi ha davvero giovato eliminare questa pianta, potete visitare il sito www.luogocomune.net per consultare tutti i suoi lavori.

domenica 16 ottobre 2011

Silvio Berlusconi The Italian Tycoon

Abbiamo visto il documentario Silvio Forever su Silvio Berlusconi, un prodotto italiano che descrive una situazione italiana. Questo documentario inglese descrive invece la situazione del nostro Presidente del Consiglio vista con occhi diversi, una visione forse più distaccata della nostra ma non meno lucida. Partendo dalla sua nascita imprenditoriale e passando per la “discesa in campo” ci troveremo di fronte a qualche cameo, vedremo ad esempio un Giuliano Ferrara ai tempi non ancora “berlusconiano” ed il famoso “contratto con gli italiani”, vedremo il suo amico, poi nemico, poi ancora amico Umberto Bossi ma soprattutto potremo valutare il punto di vista british della più unica che rara realtà italiana.

mercoledì 14 settembre 2011

LIBRO CONSIGLIATO: Giulietto Chiesa E Pino Cabras - Barack Obush - Ponte Alle Grazie - ISBN 978-88-6220-434-7

Giulietto Chiesa e' nato ad Acqui Terme (Al) il 4 settembre 1940. Giornalista dal 1979, quando entra a L'Unità come redattore ordinario, dal 1980 al 1990 diventa corrispondente da Mosca per la stessa testata. Nel 1989-1990 e' "fellow" del Wilson Center, Kennan Institute for Advanced Russian Studies, di Washington. Fa conferenze in quindici università e istituti di ricerca americani, Dipartimento di Stato, Rand Corporation ecc. Nel 1990 entra alla “Stampa”, ancora come corrispondente da Mosca, e rimane in Russia fino alla fine del 2000. Collabora saltuariamente con diversi giornali e riviste europei russi e americani. Ha collaborato con quasi tutte le testate televisive italiane, con “Radio Svizzera Internazionale”, con “Radio Vaticana”, con la “BBC-World Service” in lingua russa, con i canali televisivi russi ORT, RTR e NTV , e con “Deutsche Welle”. E' apparso numerose volte su “Rai News 24” e in diversi programmi RAI, tra cui “Primo Piano” della Rete 3. Negli ultimi anni è stato ripetutamente invitato a Omnibus, della "Sette". Ha tenuto una rubrica fissa mensile per Photo e per quattro anni ha avuto una rubrica fissa sul mensile europeo “Galatea”.
Ha scritto diversi libri e saggi, molti in tema di storia, cronaca e reportage sull'Unione Sovietica e sulla Russia. Ha fondato "Megachip-Democrazia nella Comunicazione", un'associazione che si occupava di analisi critica del funzionamento del mainstream mediatico. L'associazione ha poi dato vita anche aun sito internet di approfondimento "megachip.info". Si e' occupato di studio della globalizzazione e, in particolare, degli effetti sul sistema mediatico mondiale.
E' stato parlamentare europeo e, nell'aprile 2010, ha fondato il laboratorio politico-culturale "Alternativa".


Che significa e come si è svolta l'oscura uscita di scena di Osama Bin Laden? Che fine ha fatto Al-Qa'ida ed è mai stata come ci hanno raccontato? Chi sta andando al potere in Egitto e altrove, dopo le primavere arabe e in che modo gli Stati Uniti tentano di controllare la riorganizzazione del potere? Chi sono i cirenaici a sostegno dei quali gli USA e noi altri abbiamo deciso di fare guerra a Gheddafi: eroici difensori della libertà o i complici di turno dell'impero? Che svolgimento avranno i tesissimi rapporti con Iran e Siria? In che modo la crisi dei paesi europei più deboli è legata alla guerra euro-dollaro? E che cosa stanno tentando di fare gli Stati Uniti, segretamente o meno, per controbilanciare lo strapotere cinese?
Tante questioni che i nostri media lasciano irrisolte trovano qui, grazie alla penna acuminata di Giulietto Chiesa e Pino Cabras, una luce nuova. Se non rasserenante, almeno molto chiara: sullo sfondo di una guerra globale per il momento a (relativamente) bassa intensità, il ruolo degli Stati Uniti di Obama - oramai non diverso dai predecessori e, in fondo, espressione più correct degli stessi interessi reali - è quello di un impero al declino, gravato dall'immenso debito, dallo svuotamento della democrazia e dalla feroce concorrenza internazionale ma che tuttavia dovrà vendere cara la pelle. Il più cara possibile: e a pagare potremmo essere tutti noi.

domenica 11 settembre 2011

Il Vero Mondo

E' ormai assodato che i fatti dell'11 settembre, anche per gran parte degli americani, non siano quelli raccontati dalla versione ufficiale. Sono troppe le domande senza risposta e troppe le risposte che non esauriscono le domande. Io ho le mie certezze ma non è questo il momento in cui voglio parlarne. In mezzo a questa nube di bugie ci sono anche fatti davvero strani, curiosi che possono essere spiegati solo in due modi: si può trattare di coincidenze fortuite davvero bizzarre oppure di segni messi lì da qualcuno per qualche motivo, magari come avvertimento o solo per divertirsi con un macabro gioco. Questo filmato ripropone solo alcuni di questi "casi" che hanno trovato il loro posto ad Hollywood e nei media i quali, come si sa, sono certamente sotto l'influenza di poteri forti che possono agire su di essi in molti modi.

sabato 27 agosto 2011

La Presa (The Take)

L'Italia non è certo l'unico stato a vivere una crisi senza precedenti. Altri prima di noi sono passati attraverso situazioni analoghe in cui sistemi economici al collasso hanno evidenziato le gravi carenze della politica. Ho già pubblicato in precedenza il filmato “Debitocrazia”, focalizzato sulla situazione per nulla risolta della Grecia, che mette in evidenza una possibile via di fuga dalla crisi del debito pubblico: il debito detestabile. Questa volta invece i riflettori sono puntati sul caso dell'Argentina, dove gruppi di lavoratori autonomi hanno vinto la loro battaglia per il ritorno al lavoro utilizzando un vecchio strumento come l'occupazione delle fabbriche ma con un approccio moderno, la comunità unita all'imprenditoria. Situazioni forse non del tutto assimilabili a quella italiana ma che fanno riflettere sul fatto che è possibile intraprendere nuove strade, è possibile rivedere vecchie certezze, è sempre possibile cambiare le cose.

giovedì 18 agosto 2011

LIBRO CONSIGLIATO: Michael Pollan - Il Dilemma Dell'Onnivoro - Giunti - ISBN 978-88-09-74607-7

Michael Pollan è uno dei più influenti esperti di alimentazione del mondo. Affermato giornalista e professore dell'Università di Berkeley, ha pubblicato numerosi libri di successo e le sue conferenze fanno il tutto esaurito come dei veri e propri concerti rock.


Cosa c'è per cena?
Una domanda a cui è diventato difficile dare una risposta. Dopo aver letto questo libro potrete andare al supermercato e, come detective, scoprire cosa mangiate davvero. Nel tempo che ci vuole per digerire fino all'ultima pagina avrete messo insieme l'affascinante (e talvolta inquietante) puzzle di ciò che c'è nel vostro piatto e di come sia arrivato fin lì. Una food detective story, un giallo sul cibo che vi farà cambiare idea sul "basta che sia buono".
"La gente ormai sa che il fast food è cibo di cattiva qualità, ma non sa che per produrlo occorrono una grande quantità di petrolio e di farmaci. Quando mangi fast food mangi letteralmente petrolio." Michael Pollan.

venerdì 29 luglio 2011

LIBRO CONSIGLIATO: Zecharia Sitchin - Il Codice Del Cosmo - Piemme Bestseller - ISBN 978-88-566-1528-9

Zecharia Sitchin è nato a Baku, in Azerbaijan e si è in seguito trasferito in Palestina. Dopo essersi laureato a Londra in Storia dell' economia è tornato in Israele dove ha lavorato come giornalista ed editore, per poi trasferirsi a New York. Noto esperto di lingue semitiche, è stato uno dei massimi rappresentanti della cosiddetta archeologia eretica ed i suoi libri sono stati tradotti in tutto il mondo.


Molte migliaia di anni fa, l'evoluzione della civiltà umana fu guidata, fin dai suoi primi passi, da una razza di esseri straordinari, venuti da un altro mondo e depositari di conoscenze che noi umani cominciamo solo oggi a comprendere. Testi antichi e resti archeologici avvalorano questa ipotesi. E se lette con occhi diversi, queste fonti aprono una porta verso una nuova interpretazione del sapere e ci rivelano la natura del "codice" grazie al quale la vita intelligente si diffonde nell'universo.
Partendo dalla sapienza astronomica dei templi megalitici e dalla distinzione che esisteva nell'antichità tra "fato" e "destino", Sitchin ci svela il meccanismo che è alla base di tutte le profezie, anch'esso legato a quel misterioso codice. E' quel codice il segreto che le tradizioni esoteriche di tutte le culture hanno tramandato attraverso i secoli, spesso senza comprenderne il vero significato. E' quel codice - che gli antichi rappresentavano con l'immagine di due serpenti intrecciati - il segreto che dà la vita e trasmette l'identità.
E quel codice è il DNA.

lunedì 18 luglio 2011

Debitocrazia (Debtocracy)

Cos'è successo alla Grecia per arrivare al concreto rischio di bancarotta?
E come uscire da questa situazione?
Ci raccontano che i greci sono arrivati a questo punto perchè hanno un'economia debole, forse non amano il lavoro oppure non ci si dedicano a sufficienza.
Forse sono rimasti troppo indietro tecnologicamente o non hanno saputo sfruttare i benefici offerti dall'Europa.
Oppure forse il Fondo Monetario Internazionale, l'FMI, sta facendo uno strano gioco.
Probabilmente non vi raccontano tutta la verità e non lo faranno perchè, al contrario di ciò che i meno informati pensano, l'Italia così diversa dalla Grecia corre rischi simili e capire bene la situazione ellenica potrebbe aiutare anche noi.

venerdì 15 luglio 2011

Jules Nefil - Maybe Is Better Now

Questo è il primo capitolo del primo romanzo di Jules Nefil. Da oggi e periodicamente verranno pubblicati sul blog, in esclusiva ed in anteprima, tutti i capitoli che saranno scaricabili gratuitamente in formato pdf tramite il link apposito.
Per non rovinare la sorpresa diremo solamente che si tratta di un romanzo che parla di amore, speranza e futuro in un mondo diverso ma paradossalmente molto simile al nostro.
Buona lettura.


Le cose sono cambiate, madonna quanto sono cambiate!
Solo un anno fa' il mio grosso problema era quello di finire l'università e trovare un lavoretto estivo, che novità, chi non cercava lavoro in Italia a quel tempo, il governo continuava a dire che andava tutto bene e che la crisi era passata ed intanto che loro ciarlavano in televisione tra Porta a Porta e Ballarò, i cassaintegrati aumentavano, le aziende chiudevano o spostavano all'estero la produzione e io come altre migliaia di giovani cercavo lavoro, non trovandolo.
Passavo le giornate al computer cercando di scrivere una Tesina per la sessione di esami di   Luglio e mandando curriculum a destra e a manca, adesso che ci penso, cane che qualche d'uno mi abbia risposto, quanto poco interessante ero, adesso passo le giornate a girovagare cercando buoni nascondigli e sperando di non incontrare nessuno, mai nessuno, soprattutto LORO.

Per scaricarlo clicca qui sotto:

mercoledì 29 giugno 2011

LIBRO CONSIGLIATO: Stephen Hawking E Leonard Mlodinow - Il Grande Disegno - Mondadori - ISBN 978-88-04-61001-4

Stephen Hawking è stato per trent'anni professore Lucasiano di matematica all'Università di Cambridge e ha ricevuto numerosi riconoscimenti e onorificenze tra cui, di recente, la Medaglia presidenziale della libertà.
Leonard Mlodinow è un fisico della California Institute of Technology. Ha sceneggiato alcuni episodi di Star Trek The Next Generation.


Quando e come ha avuto inizio l'universo? Perchè c'è qualcosa invece di nulla? Perchè le leggi di natura sono calibrate con tanta precisione da permettere l'esistenza di esseri come noi? Perchè siamo qui? E soprattutto, il "grande disegno" del nostro universo è opera di un benevolente creatore o la scienza può offrire un'altra spiegazione? Formulare una completa teoria dell'universo - scriveva Stephen Hawking nel suo "Dal big bang ai buchi neri" - sarebbe il più grande trionfo della ragione unama, perchè a quel punto conosceremmo la mente di Dio.
Nel "Grande disegno" il celebre astrofisico si cimenta con la sfida scientifica per eccellenza, affrontando la questione che da sempre divide filosofi, scienziati e teologi: l'origine del cosmo e della vita stessa. Insieme al fisico Leonard Mlodinow, Hawking ripercorre le più recenti scoperte della fisica spiegando come il cosmo, in base alla teoria quantistica, non abbia una sola esistenza, e come tutte le possibili storie dell'universo esistano simultaneamente.
La vita e la stessa presenza umana, sostengono gli autori, sono il prodotto di fluttuazioni quantistiche nell'universo dei primissimi istanti. Approdiamo così alla teoria del "multiverso", la coesistenza del nostro universo accanto a una moltitudine di universi apparsi spontaneamente dal nulla, ciascuno con proprie leggi di natura.
Nel corso della storia della scienza si è scoperta una serie di teorie o modelli sempre migliori, da Platone alla teoria classica di Newton, fino alle moderne teorie qantistiche. E' naturale chiedersi se si arriverà a una teoria dell'universo che non possa essere ulteriormente migliorata. Non abbiamo ancora una risposta definitiva, ma oggi disponiamo di una candidata alla teoria ultima del tutto: la "teoria M". Se confermata, sarà la teoria unitaria di cui Einstein era alla ricerca, e il trionfo della ragione umana. Quanto a un presunto creatore del Grande disegno, la scienza dimostra che l'universo può crearsi dal nulla sulla base delle leggi della fisica. Non è necessario appellarsi a Dio per accendere la miccia e mettere in moto il processo. La creazione spontanea è la ragione per cui c'è qualcosa invece di nulla, per cui esiste il cosmo, per cui esistiamo noi.
Un saggio scientifico che spiega con linguaggio accessibile e attraverso eleganti illustrazioni come l'astrofisica sia ormai vicina a comprendere i segreti più nascosti della materia. Un'opera rivoluzionaria, destinata a modificare nel profondo la nostra cultura e le nostre credenze più radicate.

lunedì 20 giugno 2011

LIBRO CONSIGLIATO: Daniel Estulin - Il Club Bilderberg - Arianna Editrice - ISBN 88-87307-78-4

Daniel Estulin vive in Spagna ed è un prestigioso giornalista investigativo. Da quando, utilizzando metodi simili allo spionaggio da Guerra Fredda e rischiando più volte la vita, ha realizzato ciò che nessun altro prima di lui si era mai spinto a fare, Estulin è diventato una delle voci più rappresentative della informazione senza censure. Intervistato in tutto il mondo, protagonista di trasmissioni radiofoniche, tiene conferenze sulle società segrete e sull' intelligence mondiale.


Dal 1954 e una sola volta all' anno, un gruppo ristretto di persone si trova per decidere segretamente il futuro politico ed economico dell' umanità. Nessun giornalista ha mai avuto accesso alle riunioni che fino a poco tempo fa si sono svolte presso l' hotel Bilderberg, in una piccola cittadina olandese. Nessuna notizia è mai filtrata da quelle stanze, anche se - come dimostrano le pagine di questo libro - è durante questi incontri che vengono prese le decisioni più rilevanti per il futuro di tutti noi.
Risultato di un' indagine serrata e pericolosa durata oltre 15 anni, l' impressionante inchiesta di Daniel Estulin svela per la prima volta quello che non era mai stato detto prima, rendendo noti i giochi di potere che si svolgono a nostra insaputa.
La dettagliata opera di Estulin dimostra come il club Bilderberg sia stato coinvolto nei maggiori misteri della storia recente, dal piano Marshall allo scandalo Watergate, come da quella élite emergano le figure chiave dello scacchiere internazionale - presidenti USA, direttori di agenzie come CIA o FBI, vertici delle maggiori testate giornalistiche - e come da questi incontri nascano le linee guida della globalizzazione.
Il Club Bilderberg, tradotto in 50 lingue e diffuso in oltre 70 Paesi è diventato in poco tempo un bestseller internazionale.