Sei il benvenuto, in questo blog troverai numerosi documentari che hanno come unico scopo la ricerca della verità. Ti invito a consultarlo liberamente ed a commentare i documenti proposti: buona visione.
Attenzione: tutti i filmati proposti sul blog sono sempre attivi, se alcuni di essi risultassero invece non attivi, non funzionanti o del tutto invisibili potrebbe essere necessario cambiare i DNS, se non sai come fare clicca qui sotto.

Per vedere il filmati basta cliccare su "Close ad and continue as Free User" e poi su "Start the video" chiudendo i pop-up che si apriranno. Sono certo che capirete che questo mi permette di mantenere i video on-line gratuitamente. Consiglio l'uso del componente aggiuntivo Adblock Plus o similare, questo vi permetterà di togliere automaticamente tutta la pubblicità. I filmati sono tutti disponibili per il download gratuito, basta cliccare sul pulsante.

giovedì 12 febbraio 2015

LIBRO CONSIGLIATO: Marco Pizzuti - Esperimenti Scientifici Non Autorizzati - Edizioni Il Punto D'Incontro - ISBN 978-88-6820-007-7

Marco Pizzuti è nato a Roma nel 1971. Laureato in legge, ex ufficiale dell'esercito, scrittore, opinionista e conferenziere, è considerato tra i maggiori esperti italiani di controinformazione. Da anni svolge ricerche indipendenti in ambito storico, economico, medico e scientifico. Nel campo della sperimentazione scientifica ha stabilito il nuovo record mondiale (TEDxBologna 2011) di distanza nella trasmissione di corrente elettrica senza fili in forma di corrente alternata (senza l'impiego del sistema witricity). La dimostrazione si è svolta applicando esclusivamente la tecnologia Tesla di fine '800. E' autore di "Rivelazioni non autorizzate", "Scoperte scientifiche non autorizzate", "Scoperte archeologiche non autorizzate" e "Rivoluzione non autorizzata".


Se la scienza e il progresso tecnologico possono salvarci dalla schiavitù del petrolio, nel campo delle nuove energie siamo giunti a un punto di stallo. Da questa situazione traggono profitto le lobby dei carburanti fossili e del nucleare sporco. Basterebbe solo una nuova scoperta, una singola invenzione per liberare i popoli dallo sfruttamento delle multinazionali. Tuttavia, ogni volta che uno scienziato annuncia di avere trovato la soluzione ai nostri problemi energetici, viene accusato di frode scientifica e allontanato dal suo incarico come un ciarlatano. Per una strana "teoria delle coincidenze", fino a oggi è sempre andata così, ma alcune scoperte scomode, e gli esperimenti che le dimostrano, sono riproducibili da tutti, in casa e a basso costo. Utilizzando tecnologie non riconosciute dalla scienza ufficiale, questa guida pratica spiega come far levitare un oggetto violando le attuali leggi della fisica, come riprodurre un piccolo sole (fusione nucleare) in una barattolo della marmellata, come provocare la trasmutazione della materia, come convertire la normale elettricità in una nuova forma di energia, come creare un magnete permanente molto speciale e altro ancora. Chiunque sappia solo svitare una lampadina o premere un interruttore potrà finalmente assistere a fenomeni straordinari di cui probabilmente non ha mai neppure sentito parlare.
"Quando da una teoria scientifica dipende l'intero establishment economico, nessuno può dirsi al di sopra di ogni sospetto e chi ha raggiunto questa consapevolezza sa che per liberare la scienza e il progresso dalla logica del profitto è necessaria una rivoluzione che parta dal basso, da tutti noi. Chiunque si cimenti nello studio e nell'insegnamento scientifico (docenti accademici, ricercatori, studenti o dilettanti) dovrebbe quindi iniziare a verificare personalmente l'esistenza di alcuni fenomeni fisici negati, sminuiti o interpretati secondo convenienza dalla scienza ufficiale. Per tale ragione ho dato alla luce una sorta di manuale pratico, interamente dedicato a esperti e dilettanti, che spiega, passo dopo passo, in modo semplice e chiaro, come riprodurre in casa alcuni fenomeni fisici rimasti un tabù del mondo accademico. Ho infatti raccolto il know how per toccare con mano e ricostruire a basso costo la tecnologia della misteriosa energia radiante di Nikola Tesla, della trasmutazione della materia a debole energia (fusione fredda), degli effetti antigravitazionali e molto altro ancora. In attesa che avvenga l'auspicata rivoluzione scientifica e spirituale dell'uomo, intendo condividere con i miei lettori i risultati di anni di sperimentazione personale: un'avventura ai confini della conoscenza".
Marco Pizzuti.

sabato 31 gennaio 2015

Il Vangelo Di Giuda

Il vangelo di Giuda è un manoscritto ritrovato in Egitto, dentro una grotta nel deserto. Molto somigliante ai codici di Nag Hammadi questo è solo uno dei circa 30 vangeli utilizzati dai primi seguaci di Gesù per diffondere la sua voce e che sono poi stati esclusi dalla dottrina cattolica da Ireneo di Lione, teologo romano ed uno dei padri della Chiesa. Fu Ireneo, infatti, colui che scelse arbitrariamente tra i vangeli quelli che più potevano servire a diffondere la dottrina cattolica, quelli di Matteo, Luca, Marco e Giovanni. Ovviamente questo vangelo non poteva che essere escluso da Ireneo visto che, se veritiero, avrebbe cambiato completamente il paradigma su cui si basa il credo odierno. Giuda infatti, in questa versione, diventa la vittima e non il carnefice perché in quanto prediletto di Gesù, come unico tra i discepoli in grado di capire in profondità gli insegnamenti di Cristo, sceglie di seguire la richiesta dello stesso Gesù: quella di tradirlo perché si possa compiere l’estremo sacrificio consegnandolo però ai posteri come il peggiore dei traditori, l’infido, l’avido. In questo modo, alla pari del suo maestro, si sacrifica diventando l’unico, tra i 12 seguaci di Cristo, a raggiungere la conoscenza superiore. In fin dei conti, se Giuda fosse davvero colui che tradisce Gesù, dopo la sua affermazione durante l’ultima cena che qualcuno lo avrebbe tradito come si potrebbe considerare il pilastro fondamentale della Chiesa, quello del libero arbitrio? Che scelta avrebbe avuto Giuda se tutto fosse stato già scritto?


domenica 18 gennaio 2015

Come Fare Soldi Vendendo Droga

Dal titolo sembrerebbe un manuale per intraprendere un business illegale ma è proprio ciò che Michael Cooke vuole: portarci a riflettere sul modo in cui il mondo sta combattendo il traffico di stupefacenti. Si perché le leggi proibizioniste sono spinte da interessi che probabilmente non collimano completamente con il debellare la tossicodipendenza, anzi. Così, in questa specie di videogioco che ci porterà dal livello più basso del piccolo spacciatore a quello più alto del grande narcotrafficante, si succederanno personaggi noti come 50 Cent, Eminem e Susan Sarandon con cui scopriremo come viene sperperato il denaro pubblico per condurre questa finta guerra all’infinito, alimentando le tasche di chi non ha alcun interesse a vincerla.


lunedì 22 dicembre 2014

The Internet's Own Boy - La Storia Di Aaron Swartz

Aaron Swartz rappresenta una personalità per chi si intende ed ha molto a che fare con il mondo di internet e non solo, ma per i più è un ragazzo probabilmente (e purtroppo) sconosciuto. Nato a Chicago nel 1986 già da giovanissimo è uno dei co-autori della specifica RSS e delle licenze Creative Commons utilizzate tutt’ora anche dal mio blog e si dedica poi al sito Reddit (tutt’ora vivo e vegeto). Inizia poi a dedicarsi sempre più alla libertà di espressione su internet e ne fa la sua nuova ragione di vita diventando un personaggio sempre più scomodo per il Congresso degli Stati Uniti. Lotta contro la SOPA, legge contro la violazione del copyright, proponendo invece l’idea che qualunque forma di ingabbiamento della cultura sia un sopruso contro l’umanità stessa. Nel 2011 viene accusato di avere diffuso documenti digitali di proprietà di una biblioteca digitale online ed inizia una persecuzione nei suoi confronti che finirà con il ritrovamento del suo corpo senza vita nel suo appartamento di New York. Assieme a lui è morto un pezzo di quella libertà che appartiene a tutti noi: il diritto di potere accedere liberamente, senza discriminazioni ti alcun tipo e senza vincoli economici, alla cultura.


domenica 14 dicembre 2014

LIBRO CONSIGLIATO: Corrado Malanga - Evideon - Edizioni Spazio Interiore - ISBN 978-88-97864-52-3

Nato a La Spezia nel 1951, Corrado Malanga è Ricercatore presso la cattedra di Chimica organica della Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell'Università di Pisa e autore di diverse pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali. La sua grande fama nasce dalle ricerche intorno al fenomeno degli UFO che porta avanti da oltre trent'anni e grazie a cui è riuscito a formulare delle tesi straordinariamente originali, in particolare in merito al fenomeno delle abduction aliene.


I simboli archetipici da cui è costituito l'Universo si trovano all'interno del nostro cervello, prodotti dalla nostra mente. Lo studio di un fenomeno, quindi, non consiste nella visione di qualcosa di esterno al nostro Sé, tutt'altro: noi siamo Dio, di conseguenza sappiamo esattamente come abbiamo edificato la complessa struttura dell'Universo e dato vita a tutto, anche a quel particolare fenomeno. Ecco che il paradigma di Galileo crolla definitivamente. Dal punto di vista scientifico, la scoperta che la ricerca non riguarda l'osservazione di qualcosa che si trova all'esterno ma il riconoscimento di qualcosa che ciascuno di noi conosce da sempre ha una portata rivoluzionaria. In questa prospettiva il soggetto osserva l'oggetto e lo riconosce dentro di sé e dentro di sé formula delle regole che possono poi essere verificate attraverso delle misure che rappresentano solo la conferma ulteriore delle sue percezioni. Se adottasse questa prospettiva, lo scienziato scoprirebbe di essere uno sciamano e capirebbe che lo studio non porta a comprendere ma a verificare la natura divina dell'essere umano. Dopo le anticipazioni contenute in "Coscienza", Corrado Malanga offre ai lettori il frutto delle sue ultime, e forse definitive, ricerche sull'Universo, sui meccanismi di pensiero e sul ruolo dell'uomo all'interno della creazione. Attraverso le scoperte della chimica organica e della fisica quantistica e grazie agli strumenti di simulazione mentale e all'idea di evoluzione interiore, l'autore si interroga sull'origine della Coscienza cercando di tornare al momento in cui l'unità dell'Essere si è separata, dando vita a Evideon, al mondo delle cose visibili. Grazie a questa consapevolezza, Malanga pone le basi per la nascita di un uomo nuovo, dotato di una Coscienza Integrata, che ha unito in sé anima, mente e spirito.