Sei il benvenuto, in questo blog troverai numerosi documentari che hanno come unico scopo la ricerca della verità. Ti invito a consultarlo liberamente ed a commentare i documenti proposti: buona visione.
Attenzione: tutti i filmati proposti sul blog sono sempre attivi, se alcuni di essi risultassero invece non attivi, non funzionanti o del tutto invisibili potrebbe essere necessario cambiare i DNS, se non sai come fare clicca qui sotto.

venerdì 12 settembre 2014

Corrado Malanga - Congresso Agosto 2013

Questo potrebbe essere il documentario giusto per chi ancora non conoscesse Corrado Malanga. In questo lungo percorso Malanga si racconta, come sono iniziati i suoi studi, come si sono sviluppati, quali incedibili strade si sono aperte durante i suoi lavori con l’ipnosi ed a quale conclusione siano approdate. Quella che ad una lettura superficiale potrebbe essere letta come un’analisi della realtà completamente fantasiosa si rivela invece ricca di contenuti supportati da prove scientifiche e connessioni con la fantomatica fisica quantistica. Nessuno meglio di lui è in grado di spiegare l’esistenza degli UFO, degli angeli e dell’anima ed unire tutto questo alla realtà in cui siamo immersi, un ologramma senza spazio e senza tempo. Vi sembra troppo? Dopo avere esaminato, digerito e capito il suo lavoro risulterà invece una spiegazione plausibile del tutto, una spiegazione del perché esista la vita fino a toccare da vicino l’essenza di Dio: voi stessi.





giovedì 31 luglio 2014

September Clues

“Quando criminali hanno a disposizione strumenti di persuasione di massa divulgare le prove dei loro crimini è impresa difficile. Dopo l’11 settembre 2001 tutte le prove furono rimosse metodicamente... Tutte tranne una. E’ diffusa in tutti gli Stati Uniti su nastri registrati da migliaia di famiglie americane e verificabile sugli archivi tv ufficiali.” Così inizia un documentario sulla distruzione delle torri gemelle di New York che analizza questa tragedia da una prospettiva completamente diversa, quella televisiva. Le immagini di quel giorno sono state trasmesse migliaia di volte, viste e riviste in tutto il mondo e possiedono inequivocabilmente strane discrepanze che difficilmente potevano verificarsi su immagini trasmesse in diretta. Questa è l’analisi scientifica di ciò che tutti abbiamo visto quel giorno ma che probabilmente in pochi hanno capito e proprio quelle riprese televisive rappresentano una prova incancellabile dell’ennesimo false-flag americano.


venerdì 18 luglio 2014

Food Inc

Il nostro modo di mangiare è cambiato negli ultimi 50 anni più che nei precedenti 10.000 ma l’immagine usata per vendere il cibo è ancora quella rurale. Andiamo al supermercato e vediamo immagini di contadini, fattorie, erba verde splendente ma esiste un velo di segretezza innalzato tra noi e ciò che mangiamo. L’industria offre questa immagine dei propri prodotti perché non vuole che conosciamo cosa stiamo mangiando veramente: se così non fosse potremmo non volerlo più mangiare. La realtà del nostro cibo è semplicemente una fabbrica, non una fattoria. La carne che consumiamo proviene da enormi catene di produzione dove non solo gli animali ma anche coloro che ci lavorano vengono maltrattati. Le grandi multinazionali che possiedono il mercato del cibo controllano tutta la catena, dalle sementi fino ai prodotti finiti che si trovano sulle nostre tavole, controllano le informazioni sui prodotti, controllano l’informazione su ciò che fanno, controllano anche ciò che è permesso dire su di loro. Food Inc sta per spalancare le porte su ciò che non vogliono che sappiate e da domani la vostra bistecca non avrà più lo stesso sapore.


giovedì 3 luglio 2014

Le Misteriose Origini Dell'Uomo (Mysterious Origins Of Man)

Da dove veniamo veramente e da quanto tempo l’uomo si trova sulla Terra? In Texas è possibile ammirare orme umane vicino a quelle dei dinosauri mentre antiche mappe mostrano chiaramente l’Antartide completamente libera dai ghiacci ma l’uomo moderno, secondo la scienza, sarebbe vecchio di soli 100.000 anni fa. In California sono stati trovati manufatti evidentemente prodotti dall’uomo situati all’interno di uno strato roccioso vecchio di 55 milioni di anni mentre in sud Africa sono stati trovati quelli che sembrano essere manufatti vecchi di ben 2,8 miliardi di anni. Tutti questi oggetti finiscono spesso per fare screditare dalla scienza accademica i loro scopritori e vengono comunemente chiamati “Oopart” o oggetti fuori posto ma siamo certi che invece “fuori posto” non sia proprio la scienza accademica? Eppure i darwinisti ci hanno spiegato che l’uomo non può essere così vecchio, ha popolato il mondo partendo dall’Africa dopo essersi evoluto attraverso gli anni dalla scimmia ma il famoso anello di congiunzione tra l’uomo e la scimmia, trovato più volte e poi scopertosi sbagliato, non è ancora stato trovato senza alcuna ombra di dubbio e tutt’ora, l’anello di congiunzione attuale è puramente teorico e non dimostrato. Ma se la “datazione” dell’uomo della scienza ufficiale avesse ragione, allora la città di Tiahuanaco chi l’avrebbe costruita? E tutto questo cos’ha a che fare con la scoperta fatta da un operatore di bulldozer nel 1977 in Siberia?


mercoledì 18 giugno 2014

La Strada Per Guantanamo (The Road To Guantanamo)

Nel 2001 tre giovani inglesi partirono alla volta del Pakistan per la celebrazione delle nozze di uno di loro. Dopo una settimana a Karachi decisero di spostarsi in Afghanistan per vedere con i loro occhi cosa stava succedendo in quel paese ma fu una pessima idea. Finiti sotto al bombardamento degli alleati su Kandahar furono catturati dagli americani e considerati soldati di Al-Qaeda, era l’inizio della loro odissea. Tre inglesi, in seguito scagionati da tutte le accuse, sono i testimoni oculari di ciò che avviene nei centri di detenzione americani in cui vengono ammassati, con processi farsa, tutti coloro che sono considerati terroristi, in un calvario conclusosi solo tre anni dopo l’inizio della loro prigionia. Un documentario realizzato con gli stessi protagonisti della vicenda che racconta come la libertà, la dignità e la stessa vita possano venire spazzati via senza prove da nazioni che si presentano al mondo come paladine della libertà capitanate dagli Stati Uniti d’America ma che non sono altro che i prosecutori di pratiche che ricordano tanto quelle avvenute per mano dei nazisti della seconda guerra mondiale. E la domanda che viene da porsi è semplicemente questa: e se domani, qualcuno, in modo del tutto arbitrario come in questo caso decidesse di cambiare obiettivo e quelli nel mirino finissimo per essere noi?